sabato 17 novembre 2007

Resto sempre io.

...a volte mi perdo, non mi capisco, piccole cose diventano macigni, e torno troppo introspettivo, torno adolescente immaturo.
Capita quando non ho abbastanza tempo per me e per chi o cosa amo. O forse non so neanche io quando capita, arriva e basta, come una perturbazione, e scombussolo tutto e tutti. E mi fa soffrire perchè tutto ciò che ho diventa un dubbio, compreso me stesso.
Non voglio domande, ne ho già troppe a cui non dare risposte.