giovedì 16 novembre 2006

Il punto della situazione.

Febbre passata a quanto pare, era un pò di alterazione! Finalmente stasera ci rivediamo dopo quasi una settimana...!...poteva andare peggio, ci sono cose peggiori, ma non è stato proprio bello sapere lei ammalata (niente di grave ma comunque la prima volta da quando ci conosciamo)! Ho un pò riflettuto sul mio stato d'animo dei giorni scorsi ma non sono arrivato a conclusioni certe (come sempre quando scavo me stesso e il mio modo di essere), non riesco a capire se ciò sia dovuto ad una mia incapacità di capire ciò che provo, se sia comunque normale cercare di capire se stessi e a questo punto se certe volte ne valga la pena per i benefici che ciò può portare alla propria vita e alle relazioni con gli altri.
Questi dovrebbero essere giorni di studio intenso, mi aspetta tra pochi giorni un'esame con il professore al quale ho già chiesto la disponibilità per la stesura della tesi, tuttavia ho ancora una parte da studiare e in mente mi è rimasto poco o niente di quello che ho già studiato...evidentemente non è una buona cosa...
Ultimamente ho sempre meno voglia di mettermi in gioco, meno interesse a "testare" me stesso in campi dove solitamente ero spesso alla ricerca di un miglioramento, sia per dimostrare a me stesso che non sono privo di capacità che per dimostrare agli altri che sono in grado di fare qualcosa di buono, e magari meglio di loro! Sinceramente non vedo più la fine di questo anno di università, vedo solo un altro anno di esami da passare al meglio e non ne vedo la fine, doveva essere l'ultimo anno ma mi sembra il penultimo visto che probabilmente dall'ultimo anno ci si aspettano per chissà quale motivo attività diverse e invece tornano i soliti esami. Si iniziano a pensare agli ipotetici periodi in cui laurearsi quando non si sa ancora come andranno i prossimi esami e con chi precisamente fare la tesi...non sono uno che vive navigando a vista ma a volte programmare l'improgrammabile non mi va a genio. In questo momento vedo meno motivazioni nella pallavolo, non mi sto trovando al meglio con la nuova squadra (dopo due mesi non ho ancora trovato una buona intesa con i compagni in campo, mi sento estraneo e mi sembra di iniziare ad essere un peso) e sto perdendo la convinzione di potercela fare perchè non mi riescono tante cose che tempo fa mi riuscivano, i miei difetti sembrano amplificati e non sento il "calore" dei compagni di squadra, non riesco a contribuire in campo perchè non sono ben inserito, a tutto ciò si somma inoltre il cattivo andamento del campionato e la mancanza totale di uno schema di gioco. Sento che troppa gente parla e poca si impegna veramente per la causa, si cerca continuamente un equilibrio e un miglioramento che non arriva modificando lo stato attuale delle cose.
Boh, non so cosa sia questa sensazione di generale sfiducia in me stesso, sembro quasi aver perso la fiducia in me stesso e nelle mie capacità, uno stato in cui mi viene spesso da dire "ma sì, va bene lo stesso"...quando se penso a com'ero qualche tempo fa vedo un'altro me stesso, un me stesso battagliero e spesso pronto all'assalto di molte cose che la vita proponeva...fatto sta che di nuovo anche in questo momento sembra stia facendo un punto della situazione quando invece non voglio avere traguardi importanto da varcare!
Mi faccio forza, si è fatto tardi e mi preparo per andare all'università, ad aprire i libri e ad un pomeriggio di lezione...e finalmente alla tanto attesa serata, ormai ultimamante vivo non aspettando altro!

, , , , , , , ,

1 commento:

Giacomo Astorino ha detto...

Finalmente ho risolto il problemino del browser, anzi più che risolverlo si è risolto da solo! Cmq è da un po' di tempo che non rispondi più sul contatto skype! Fatti sentire qualche volta!

Ciao!